condividi su

Il trio «Trois Bon» ha scoperto l’amore per il caramello salato e lo diffonde in comodi vasetti.

Un vero e proprio colpo di fulmine! Inizialmente il trio svizzero «Trois Bon» non si era certo armato di tutto punto, ma semplicemente equipaggiato con qualche utensile da cucina a Sciaffusa, cittadina di confine. E invece, come se si trattasse davvero di un’avventura dei «Tre moschettieri» a La Rochelle, tutto ha preso il via sulla costa atlantica francese, precisamente nel 2011 al mercato settimanale di Cap Ferret. Qui Florian Fröhlich, giovane designer, assaggia per la prima volta nella sua vita un’autentica specialità bretone, il caramello al burro salato. E rimane estasiato da questa esplosione di gusto! Una cosa gli è subito chiara: non si tratta semplicemente del corrispettivo salato del burro di casa. Un‘incomparabile scioglievolezza che delizia il palato e, per di più, si lascia gustare in svariati modi: spalmato sul pane o sulle crêpes, per arricchire yogurt, caffè e formaggi delicati, o perché no, anche semplicemente da solo.

E allora perché non provare a produrlo anche a casa propria, magari migliorandolo persino e rendendolo ancora più delicato? I primi esperimenti in cucina con lo zucchero caramellato producono soltanto grumi bruciacchiati. Il messaggio è più che chiaro: basta un secondo di troppo e il sensibilissimo caramello si trasforma in carbone. Il resto è oramai storia e frutto della leggendaria precisione svizzera, ma soprattutto di una prova di vera amicizia. A Sciaffusa, infatti, Florian Fröhlich riesce a convincere anche il suo collega falegname Felix Schaad e il manager PR Marcel Theiler che il caramello al burro salato è una pura squisitezza da diffondere il più possibile. Se fossero riusciti a prepararlo investendo tanta pazienza e abilità culinaria, non sarebbe stato perfetto anche per deliziare i gourmet conterranei? Per farla breve: non solo la caramellizzazione è riuscita alla perfezione, ma i primi 350 vasetti prodotti assieme sono andati letteralmente a ruba alla fiera Martinimarkt di Sciaffusa. Così l’anno seguente i «Trois Bon» hanno direttamente raddoppiato la quantità, risvegliando l’interesse sia di negozi di specialità gastronomiche, sia di cuochi stellati. Infine, quattro anni fa l’assortimento si è arricchito con un nuovo prodotto, le noci pecan caramellate, l’accompagnamento perfetto per vini, cocktail o persino il gin. 

E oggi? Nel frattempo questo trio si è fatto conoscere e se pensi sia solo una bella favola, dai un’occhiata al sito web troisbon​.ch, dove potrai acquistare i loro prodotti. Bon appétit!

Offer
ANG Waldhaus Flims aussen

Festival gourmet Waldhaus Flims 2022

Approfitta di uno sconto del 20% sulla seconda notte!
Offer
Kirchenwirt 01

Giornate di relax nella valle di Alpbach in Tirolo

L’Hotel Kirchwirt 4 stelle superiore ti attende per una vacanza all’insegna delle escursioni e…
Offer
Sans Souci 03

Un rifugio nel cuore di Vienna

Drink di benvenuto gratuiti all’Hotel Sans Souci.

15.febbraio.2021 Simple IT 04

La bellezza nella semplicità

Alcuni lo chiamano «effetto Ottolenghi»: con i suoi modi affascinanti, garbati e spiritosi, ma ancora di più con la sua cucina del «benessere», lo chef israeliano britannico d’adozione Yotam Ottolenghi ha conquistato i cuori dei gourmet e le vette delle classifiche dei best-seller. Nei suoi libri «Jerusalem», «Sweet» e l’ultimo di recentissima pubblicazione, «Flavour», con ricette creative e variegate porta in tavola del vero e proprio «soul food». In «Simple», uscito nel 2018, l’autore ci presenta 120 ricette facili e veloci suddivise in base a sei criteri quali «10 ingredienti o meno» o «presente in dispensa». Così, ogni cena a casa diventerà una vera e propria esperienza culinaria!

Yotam Ottolenghi
Simple

Giunti

Leggi di più

06.febbraio.2022 Saltz 09

Ristorante Saltz

All Day Dining senza fronzoli nell’hotel The Dolder Grand di Zurigo.

Dal salmone affumicato al caffè e vaniglia di Kuratli accompagnato da topinambur e barbabietola, all’okara arrostita con crema di carote, cavolo riccio e amaranto: basta dare un’occhiata agli antipasti proposti dal menù per sentire subito l’acquolina in bocca. Lo chef à la carte Julian Mai ama stupire i suoi ospiti nel ristorante Saltz presso l’hotel The Dolder Grand con piatti cosmopoliti, schietti e senza fronzoli. Protagonisti sono i prodotti regionali e gli interessanti abbinamenti aromatici preparati con gran cura, che hanno fruttato al ristorante in Kurhausstrasse ben 14 punti Gault-Millau. I più golosi verranno deliziati dalle dolci creazioni dello chef di pasticceria Christian Hümbs. Queste prelibatezze sono coronate da una raffinata selezione di vini svizzeri ed europei, ed esaltate dalla variegata cornice degli interni, opera di Rolf Sachs. Così ci si trova circondati da ambienti molto diversi, che spaziano da quello teatrale a quello più confortevole. L’aggiunta di materiali differenti come sale, pietra, luce al neon e feltro, crea nel complesso un’atmosfera suggestiva.

thedoldergrand​.com

Leggi di più

02.agosto.2022 ANG Waldhaus Flims aussen

Festival gourmet Waldhaus Flims 2022

Con la prima edizione del «Festival gourmet Waldhaus Flims 2022» questo storico resort alpino esplora nuove strade culinarie.

Il Waldhaus Flims Wellness Resort, Autograph Collection, si trova a circa 40 chilometri da Zurigo e sin dalla sua inaugurazione nel 1877 è sinonimo di simbiosi fra tradizione e innovazione. Con la prima edizione del «Festival gourmet Waldhaus Flims 2022: festival delle arti» questo storico resort alpino si avventura su nuove strade, anche in cucina. Qui il 28 agosto 2022 la passione per l’abilità artigiana ai fornelli verrà celebrata dal cuoco stellato Tristan Brandt e dalla stella nascente Niklas Oberhofer del ristornate «EPOCA by Tristan Brandt» in compagnia di dieci eccellenti cuoche e cuochi. I manicaretti verranno preparati da un totale di 16 stelle Michelin! La premiere verrà accompagnata da numerosi artisti delle più varie discipline. Riccardo Giacometti, direttore dei Grigioni, ci spiega: «Questo festival ci offre l’occasione per presentare ai nostri gentili ospiti la varietà del leggendario Waldhaus Flims Wellness Resort. Siamo certi che li conquisteremo sia sotto il profilo gastronomico, sia come location per eventi.»

Leggi di più